Vai ai contenuti della pagina - Vai al menu dei servizi
 

Metanavigazione

Sei in: home page

1927. Il ritorno in Italia. Salvatore Ferragamo e la cultura visiva del Novecento

Firenze, Museo Salvatore Ferragamo, Palazzo Spini Feroni, 19 maggio 2017 - 2 maggio 2018

1927: Salvatore Ferragamo, dopo un decennio trascorso in America a perfezionare l’arte di produrre calzature, fa ritorno in patria accompagnato dall’orgoglio di essere diventato il “calzolaio delle stelle” di Hollywood.

Firenze la città da cui è attratto al suo ritorno per la solida tradizione artigianale e lo straordinario fermento del gusto decorativo.

Così nelle affascinanti sale di Palazzo Spini Feroni, che egli acquistò dopo essersi stabilmente trasferito a Firenze e dove dal 19 maggio scorso è stata allestita la mostra 1927. Il ritorno in Italia. Salvatore Ferragamo e la cultura visiva del Novecento, si respira un’aria anni Venti con gli artisti più celebri del tempo (fra cui Maccari, Martini, Gio Ponti, Rosai, Balla e Depero) e le più rappresentative testimonianze della cultura del tempo. E naturalmente, accanto ai più intimi motivi ispiratori, si possono ammirare le preziosissime calzature realizzate dallo shoe designer in quel periodo.



1927. Il ritorno il Italia
1927. Il ritorno il Italia